lunedì 26 marzo 2018

Il mio primo computer

Su invito generico dal blog di Ariano Geta, a sua volta nominato da Ivano Landi che ha proposto ai suoi compagni di blogging la partecipazione al me.me. Il mio primo computer partito da un'idea di Red Bavon. Sono previste delle domande di aiuto - comunque non vincolanti, si può rispondere anche senza basarsi su esse - per sviscerare meglio l'argomento.
Ritorno indietro nel tempo a un epoca precedente a Windows e al Mac, più ingenua ma, forse, più felice (soprattutto per me che stavo uscendo dall’adolescenza).


Quale è stato il mio primo computer?
Un Sinclair Zx Spectrum, acquistato nel 1983, scelto principalmente perché costava meno del suo concorrente Commodore 64.

Chi ha comprato o regalato il mio primo computer?
Me lo sono comprato da solo, mettendo da parte i soldi guadagnati con dei lavoretti estivi.

Quali sono stati i primi software che usavo sul mio primo computer?
C’erano dei giochi e software di grafica, ma soprattutto riviste (in particolare l’inglese Your Computer, la vera bibbia degli home-computer, come si chiamavano all’epoca) grazie alle quali avevo imparato a programmare in basic e linguaggio macchina, un’incomprensibile sequenza di 0 e 1 che, come per magia, facevano fare a quella macchinetta infernale cose, appunto, magiche, almeno per me e per l’epoca. Parlarne adesso sembra inconcepibile, ma lo Spectrum andava collegato alla tv, mentre i programmi si potevano registrare e caricare da audiocassetta, non vi dico quante volte, dopo un quarto d’ora d’attesa per il caricamento, sullo schermo compariva la scritta “error loading”, e partivano sequele di improperi irripetibili.

Chi mi ha iniziato all’uso del mio primo computer?
Da solo, vedi sopra.

Insieme a chi usavo il mio primo computer?
Da solo, ma scherziamo? Guai anche solo a parlarne al di fuori della cerchia di amici pre-nerd.

Che fine ha fatto il mio primo computer?
Molti anni dopo l’ho regalato al figlio adolescente di un vicino.

Taggo Pagine Sporche di Mario Pacchiarotti e chiunque altro voglia partecipare.