mercoledì 28 settembre 2016

Recensione: L’ultimo giro di Jacques Oscar Lufuluabo


Racconto noir con un finale inaspettato.
Avevo già letto L’ombra del castigo dello stesso autore, in questo racconto ho ritrovato la scrittura che avevo apprezzato nel precedente romanzo. Nelle pagine de L’ultimo giro ci si trova ad essere partecipi dello stato d’animo dei personaggi, in questo caso di Giorgio, il protagonista, ben delineato nei tratti principali che contraddistinguono la sua vita: il fallimento personale e del suo rapporto con la moglie, un tunnel nel quale non riesce a vedere via d’uscita. Fra l’altro, l’autore non si erge a giudice, lascia al lettore le proprie considerazioni e riflessioni sulla vicenda.
Ho apprezzato altre due caratteristiche di questo ebook, la prima è che, essendo appunto una narrazione breve, non devia mai dal tema principale, come è lecito aspettarsi da un romanzo, che vive di incisi e dell’ampio respiro della trama, ma mantiene sempre l’attenzione sul particolare, sulla “scheggia” narrativa essenziale, cioè è un vero racconto. La seconda è che Jacques Oscar Lufuluabo ha deciso di metterlo in download gratis, ottimo incentivo per far assaggiare anche al lettore più scettico la qualità della sua produzione. 

martedì 27 settembre 2016

Novità in ebook: Oltre i confini (Saga della realtà immateriale) di Noemi Gastaldi

Appena uscito su amazon il volume che raccoglie la trilogia completa, con revisioni e aggiornamenti, della saga Oltre i confini.


TITOLO: Oltre i confini (Saga della realtà immateriale)
GENERE: Fantasy
AUTORE: Noemi Gastaldi


Link per l'acquisto su amazon.it

SINOSSI
È una storia passionale e avviluppante, che sconvolge nel più profondo dell’animo.
- BLOG LIBERA-MENTE –

Viene spontaneo chiedersi se la nostra sia l’unica realtà esistente, forse è la sola che conosciamo ma non bisogna mai porre dei limiti alla conoscenza.”
– BLOG PENNA D’ORO –

Lucilla soffre di allucinazioni fin da quando era molto piccola.
Francesca è in grado di viaggiare tra due mondi: la realtà materiale e quella immateriale.
Lucilla e Francesca conosceranno il mondo oltre i confini. Confini labili, personaggi misteriosi, situazioni imprevedibili. Nel racconto di un percorso di crescita interiore molto speciale…

Recensione: 31 dicembre di Marina Guarneri


Si dimentica presto il breve antefatto del romanzo, che sembra preludere a una storia di fantascienza, ambientata in un futuro prossimo, dove la realtà virtuale è di uso comune, al punto che è possibile rivolgersi ad agenzie specializzate che forniscono servizi di immersione totale in avventure preconfezionate, una sorta di “second life” iper-realistica. Questo è quanto fa Sara, ferita da una delusione amorosa e stanca della sua quotidiana routine.
Si dimentica presto perché l’esperienza che vive come Dhea, è più vivida di un semplice immedesimarsi in un avatar, è talmente viva e complessa da risultare essa stessa il tema portante della narrazione.
Il 31 dicembre è il giorno fatidico della decisione di Sara, ma anche quello in cui Dhea incontra Nagel a una festa. Nagel che ha un passato misterioso e segnato dalla tragica perdita di suo fratello, un talento da artista del fumetto, una personalità complessa e un’attitudine ai rapporti complicati.
La ragazza rimane subito colpita dall’incontro con il giovane, con il quale intreccia un’intensa amicizia che prelude a ben altri sviluppi, ma ben presto i trascorsi di Nagel tornano a minare le basi della loro relazione, mentre la vita vera, nella quale è rimasta relegata Sara, inizia a interferire con il sogno di Dhea.
Marina Guarneri sfoggia una bella padronanza del linguaggio, la trama è ben strutturata, ricca di introspezioni e riflessioni; 31 dicembre è un romanzo che mi sento di consigliare.



domenica 18 settembre 2016

Novità in ebook: La caccia (Progetto Abduction, file 2) di Riccardo Pietrani

Esce il 22 settembre il nuovo romanzo di Riccardo Pietrani, sequel di Missing Time (Progetto Abduction, file 1)

TITOLO: La caccia (Progetto Abduction, file 2)
GENERE: Fantascienza
AUTORE: Riccardo Pietrani
SINOSSI
Enrico è al settimo cielo. Il tumore al cervello che gli era stato diagnosticato e per il quale avrebbe dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico sembra inspiegabilmente scomparso.
Tornato a casa, viene contattato da un suo vecchio compagno delle scuole medie, Antonio Mandara, che stranamente è al corrente del suo stato di salute. Enrico scoprirà che un intero gruppo di persone è venuto a sapere delle sue condizioni… e che la risposta al mistero potrebbe risiedere in ciò che è accaduto due settimane prima, quando nel suo quartiere è stato avvistato qualcosa di indecifrabile.


venerdì 16 settembre 2016

Novità in ebook: Skyfall (Cronache di una Guerra Galattica Vol. 1) di Gianluca Ranieri Bandini

Esce il 19 settembre il primo capitolo della nuova saga fantascientifica di Gianluca Ranieri Bandini.

TITOLO: Skyfall (Cronache di una Guerra Galattica Vol. 1)
GENERE: Fantascienza
AUTORE: Gianluca Ranieri Bandini



SINOSSI
Anno 2067. 
Centinaia di video caricati in rete mostrano le immagini sconvolgenti di una brillante chiazza rossa sulla Luna e, mentre un oggetto grande come uno stadio di football precipita dallo spazio e si inabissa nell'Atlantico, numerosi strani velivoli si schiantano fra il Maine e il Vermont. 
Cosa sta accadendo sopra i cieli della Terra? 
Una giornalista della Louisiana, un capitano dei reparti speciali e una coppia di mercenari saranno fra i primi a scoprirlo.

giovedì 15 settembre 2016

Io scrivo per voi - Un ebook per raccogliere fondi per i disagi del terremoto del 24 agosto





#IOSCRIVOPERVOI: COMUNICATO

A poche ore dal terremoto che il 24 agosto 2016 ha devastato il centro Italia, Andrea Franco, scrittore entusiasta e caparbio, ha dato il via ad un'iniziativa importante.

L’ ideatore ha infatti messo in moto una macchina incredibile attraverso la raccolta di racconti cercando l'adesione di autori provenienti da tutta Italia, per realizzare un ebook collettivo;

da qui nasce #ioscrivopervoi

Il ricavato proveniente dalle vendite sarà interamente destinato alle popolazioni colpite dal terremoto.
#IOSCRIVOPERVOI è un'opera letteraria disponibile online, appunto, in formato ebook, realizzato da 285 autori, per un totale di 281 testi (tra racconti e poesie), contenente 3 milioni di caratteri e composto da oltre 2000 pagine. L’ebook è venduto per ora SOLO a questo sito:


Il prezzo di partenza è di 2.00 euro, ma saranno possibili anche altre opzioni che nel sito troverete.
Tutti i costi di commissione sono spiegati dettagliatamente sulla pagina, prima dell'effettuazione del pagamento.
I soldi verranno devoluti alla Protezione Civile, ma in caso di cifra considerevole verrà valutato se finanziare un progetto di ricostruzione donando i ricavati ad un comune (per una scuola).
I soldi saranno devoluti quando il flusso complessivo sarà stato valutato e saranno così realizzati degli step a cifre tonde.
La pagina facebook ufficiale di #IOSCRIVOPERVOI verrà costantemente aggiornata con tutti gli incassi, con la finalità di tenere tutti al corrente dei progressi realizzati progressivamente. Andrea Franco si metterà, fin da  subito, a disposizione delle autorità per controlli sulla movimentazione dei soldi. Qualora ce ne fosse la necessità.

Ci saranno ulteriori attività di promozione, che saranno divulgate sulla pagina ufficiale Facebook, e sul blog di destinazionelibri (www.destinazionelibri.com) tramite locandine, testimonial, video, e foto dei lettori con l'ebook (che saranno caricate sul profilo Instagram)
L’ufficio stampa che segue questa inziativa è Destinazionelibri, Se siete interessati a parlare di questo progetto con giornali, radio, televisioni, blog, scrivete a questo indirizzo.


Abbiamo fatto quello che sappiamo fare meglio, gli autori hanno scritto, ora non resta altro che leggere.
Portiamo nel nostro quotidiano questa iniziativa. #ioscrivopervoi, parole per ricostruire, parole per
amare, parole per vivere.

I collaboratori al progetto sono stati:

Destinazione Libri (www.destinazionelibri.com) per l’aiuto nella raccolta racconti, le iniziative parallele e il servizio di ufficio stampa.
Tutte le persone che hanno impaginato i racconti (in ordine casuale… e ci perdoni qualcuno se l’abbiamo dimenticato e qualcuno che, nonostante la disponibilità accordataci, non abbiamo potuto contattare perché abbiamo smarrito le loro mail tra le mail!): Roberta Martinetti, Elena Coppari, Barbara Boggio, Pia Barletta, Lucia Guida, Luca Di Gialleonardo, Strumm, Enrica Aragaona, Francesco Spiedo, Alessia Lini, Stefano Caso, Ludovica Grandinetti, Lara Bellotti, Elio Marracci, Diego Matteucci, Paolo Leonelli, Gioia Monte, Lorena Carella, Fabio Ancarani, Flavia Fedele, Ilaria Rocchi, Laura Apollonio.
Cora Graphics per la realizzazione della copertina.
Ancora Luca Di Gialleonardo che si è preso il malloppone finale e lo ha trasformato nei formati che avete sottomano!
Cristiano Iacoangeli che ci ha offerto spazio web e ha creato la pagina per rendere automatizzata la vendita dell’ebook.
Tutti gli autori che hanno partecipato, quelli che sono rimasti fuori perché arrivati tardi, tutti voi che avete comprato il nostro ebook, tutti coloro che ci aiuteranno a diffonderlo.
A tutti voi vanno i nostri più sinceri ringraziamenti.
Io scrivo per voi, parole per ricostruire, parole per amare, parole per vivere.


lunedì 12 settembre 2016

Novità in ebook: 911 Il numero della Bestia di Wally G. Fin

Appena uscito su amazon il saggio critico sull'11 settembre di Wally G. Fin.

TITOLO: 911 Il numero della Bestia
GENERE: Saggio, storia sociale e culturale
AUTORE: Wally G. Fin


Link per l'acquisto su amazon.it

SINOSSI
Questo breve libro, non è un altro episodio della serie Eroi Imperfetti. È una specie di “saggio” di fantasia, scritto in modo da essere interessante e avvincente come un libro giallo o di fantascienza, ma ancorato a vicende reali ed ancora attualissime.
In occasione del 15mo anniversario dell’11 Settembre 2001, evento epocale che ha cambiato il terzo millennio, che ha alterato la vita di noi tutti, che ha reso il mondo un posto molto meno sicuro, e di cui ancora subiamo le conseguenze, questo racconto cerca di spiegare ciò che è successo nel nostro piccolo pianeta e ciò che sta ancora succedendo in questi giorni.
Spero che chiunque abbia voglia di leggerlo, riesca a farlo con la mente aperta, senza lasciarsi distrarre dai preconcetti e luoghi comuni che i Media ci hanno inculcato negli ultimi quindici anni.

Qualcuno si chiederà: “Ma sull’11 Settembre sono già stati girati decine di film e scritti centinaia di libri, perché mai dovrei leggere proprio questo?” Be’, magari perché è nuovo, molto breve, costa solo 99 cent, e perché le domande che sorgono in questa storia meritano una risposta seria, meritano che ognuno provi a rifletterci sopra con il proprio cervello; anche perché non è ancora finita: negli ultimi 15 anni questa “cosa” ha continuato ripetersi, più e più volte, e ormai c’è il rischio concreto anche per noi Italiani di trovarcisi coinvolti in prima persona.

N.B. Questo racconto è ricco di fotografie a colori e di link a siti web, quindi la lettura sarà più gradevole con un Tablet o con PC, piuttosto che sul piccolo schermo bainco-e-nero del Kindle.


Novità in ebook: L'ultimo giro di Jacques Oscar Lufuluabo

Scaricabile gratis su amazon il nuovo racconto di Jacques Oscar Lufuluabo.

TITOLO: L'ultimo giro
GENERE: Racconto, narrativa contemporanea
AUTORE: Jacques Oscar Lufuluabo



SINOSSI
Quella di Giorgio è una vita distrutta. Disoccupato da anni, privo ormai di ogni autostima, vive all’ombra della moglie, suo ultimo riferimento col mondo. Incolpare lei, per sfuggire ai rimpianti, è il solo modo di affrontare un’esistenza insignificante. Ma il dolore non si può ignorare per sempre. Spinto agli estremi, Giorgio dovrà presto guardarsi allo specchio e far fronte a eventi tragici dai quali non potrà più tornare indietro.


lunedì 5 settembre 2016

Recensione: Nel cuore della strada di Massimo Ginestri


Il viaggio di Jey, un piccolo trafficante di marijuana, in una America polverosa e onirica.
Abbandonato dal suo compare Vik, il protagonista parte alla sua ricerca, affrontando una serie di avventure, costellate da incontri con loschi personaggi, delitti, miraggi e fughe rocambolesche.
Le sue peregrinazioni sono scandite da luoghi simbolici, anche nei nomi: Crossroad, Nowhere, Hope, a rappresentare un viaggio più che altro nella propria coscienza, quasi un rituale iniziatico, che, soprattutto nel finale, diventa una riflessione sull’esistenza.
Buona la scrittura, Massimo Ginestri usa un registro “visivo”, compone un romanzo che è in pratica un road movie, il lettore attento non farà fatica a trovare gli echi di tanta letteratura e filmografia di genere, si va da certe cose di Neil Gaiman all’iconico On the road, ma non scade mai nell’emulazione, plot e svolgimento sono del tutto originali.
Alla fine, comunque, il messaggio è affine a quello di “papà” Kerouac: Quello che conta è il viaggio. Consigliato.

domenica 14 agosto 2016

Murales #17

Anche le scritte sui muri ci raccontano qualcosa...

Poesia urbana.



mercoledì 10 agosto 2016

L'angolo del distopico #9

Sarban - Il richiamo del corno

Catturato e internato in un campo di prigionia nazista, il tenente della Marina Inglese, Alan Querdilion riesce a fuggire insieme a un compagno, dal quale si separa subito dopo la fuga. Durante la faticosa marcia attraverso la Germania orientale, camminando di notte e nascondendosi di giorno, viene colpito dai misteriosi raggi Bohlen che non lo uccidono ma lo lasciano privo di conoscenza. Risvegliatosi in un letto di ospedale, Querdilion, capisce rapidamente di trovarsi proiettato cento anni nel futuro, in un mondo nel quale la Germania ha vinto la guerra e imposto il suo giogo sull’Europa. L’istituto dove è degente e prigioniero si trova all’interno della tenuta del barone Von Hackelnberg, un sanguinario e violento signorotto che ha trasformato quella zona di foreste nella sua personale riserva di caccia. Quasi superfluo dire che le sue prede sono sfortunati schiavi umani, trattati alla stregua di animali selvatici, terrorizzati dal suono del corno che il barone usa per incitare i suoi cani e i suoi guardiacaccia nelle battute nelle notti di plenilunio. Scampato miracolosamente al suo triste destino, grazie all’aiuto di una fanciulla che condivide la stessa sorte, il tenente riattraversa la barriera dei raggi Bohlen, rientrando nella propria epoca. Ritrovato in stato confusionale da soldati tedeschi viene nuovamente condotto in un campo di concentramento, dove rimane fino alla fine della guerra.
Pochi anni dopo, profondamente cambiato nel carattere e nell’umore, dopo una serata conviviale, racconta al suo migliore amico la singolare vicenda di cui è stato protagonista, quasi indeciso se si sia trattato di realtà o solo di un sogno allucinato.
La tematica comune a molti romanzi distopici scritti nel dopoguerra (Il richiamo del corno è del 1952), basti pensare a La svastica sul sole di Dick o Fatherland di Harris, ovvero la vittoria nazista e le sue conseguenze, qui passa un po’ in secondo piano, sono infatti poche le considerazioni socio-politiche fatte da John William Wall, in arte Sarban, come rare sono le digressioni tecnologiche su un ipotetico futuro non troppo prossimo; il libro si concentra sul microcosmo barbaro, nordico e medievale, quasi fantasy e un po’ perverso, del barone e del suo terrorizzante corno da caccia.

martedì 9 agosto 2016

Recensione: Cento (parte terza) di Luigi Christopher Veggetti Kanku


Terzo e conclusivo capitolo di Cento, scritto con la stessa formula dei primi due: brevi capitoli slegati da una sequenza temporale, talvolta affidati al presente, altre ai ricordi. Questa terza parte del “diario” di Luigi Christopher Veggetti Kanku è quella che mi è piaciuta di più, non tanto per la scrittura, che era molto buona anche nei volumi precedenti, ma perché l’autore scava più profondamente nella sua vita e nella sua personalità, mostrandoci, con rara obbiettività, anche i suoi difetti e debolezze. Di solito non amo i libri autobiografici, ma questo mi ha convinto appieno, sia per la scelta dello stile che per la lucidità nel raccontare in maniera sincera le sue esperienze di vita. Visto che, secondo me, il totale è superiore alle singole parti, consiglierei all’autore di riunire in un unico volume i tre capitoli.

sabato 6 agosto 2016

Recensione: Il coltello di Noemi Gastaldi



Un racconto breve incentrato sulla figura di Bruno, uno dei personaggi della saga fantasy “Oltre i confini”. In una Torino tenebrosa e magica, il narratore di questa vicenda, tutta giocata sui risvolti psicologici, si muove come un burattino nelle mani del professor Cicchelli, una sorta di “stregone” moderno, fino a comprendere di essere stato coinvolto in una vicenda più grande di lui. Penso che questo racconto sia un buon punto di partenza per approcciarsi all’universo narrativo di Noemi Gastaldi, in cui la realtà spesso sconfina in una dimensione onirica e metafisica. Consigliato.